rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Città Palermo

Dramma rifiuti: cumuli dati alle fiamme nella notte

Continua l'emergenza rifiuti nel palermitano: la protesta dei lavoratori e i residenti esasperati

PALERMO - Montagne di rifiuti sulle strade e residenti esasperati: il dramma della cattiva gestione del ciclo dell'immondizia sembra non arrestarsi in provincia di Palermo. Se a Roma si discute e si polemizza sulla discarica del post-Malagrotta e a Napoli è stata superata la fase emergenziale di un paio di anni fa, in Sicilia si vivono notti di fuoco. Letteralmente.

I vigili del fuoco sono stati costretti ad intervenire diverse volte ed in diversi comuni della provincia palermitana per spegnere incendi appiccati nella notte nella zona di Misilmeri, Casteldaccia, Monreale ma soprattutto a Carini, dove le strade sono invase da sacchetti d'immondizia e rifiuti di ogni genere.

I dipendenti del Coinres, il consorzio che gestisce la raccolta dei rifiuti nel palermitano, sono senza stipendi da tre mesi e continuano la loro protesta, bloccando la raccolta da diverse ore. Protestano i residenti costretti a fare i conti con le montagne di immondizia che arrivano fin sotto le finestre degli appartamenti.

Solo pochi giorni fa altri roghi di immondizia hanno incenerito diversi cassonetti anche a Partinico, Balestrate e Terrasini. (da PalermoToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma rifiuti: cumuli dati alle fiamme nella notte

Today è in caricamento