rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Città Bari

Furti e danni alle tombe. E scoppia la rissa al cimitero

La discussione è partita da un reciproco scambio di accuse per i furti di lumini e fiori, più i danneggiamenti alle foto dei rispettivi defunti. Poi la rissa e l'intervento della Polizia

Bari - Prima un lumino sparito, poi pure i fiori e lo sfregio alla foto del defunto. Si è scatenata una rissa tra "vicini di tomba" al cimitero di via Crispi, nel capoluogo pugliese.

Sputi e spintoni tra due famiglie, parenti di due defunti sepolti a pochi centimetri l'uno dall'altro. E' dovuta intervenire la Polizia per calmare gli animi e sedare la violenta discussione. Alla base del litigio, poi degenerato in rissa, un reciproco scambio di accuse su una serie di furti e danneggiamenti alle rispettive tombe di famiglia, forse legati alla volontà di fare un dispetto al vicino.

Com'è finita? E' scattata la denuncia per cinque persone, tutte baresi: si tratta di quattro donne di età compresa tra i 20 e i 61 anni, e di un uomo di 26 anni. (da BariToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e danni alle tombe. E scoppia la rissa al cimitero

Today è in caricamento