Sabato, 23 Ottobre 2021
Livorno

Guerriglia in strada, botte, coltelli e spari: guerra tra bande nel centro città

Una notte di follia quella che si è consumata a Livorno che si è trasformata in una favela brasiliana

Spranghe, spade, coltelli e addirittura una pistola: le strade di Livorno come una delle Favelas brasiliane: sono immagini che hanno fatto il giro della Rete quelle che arrivano dalla città toscana dove ieri sera è andato in scena un regolamento di conti tra bande rivali che si contendono le piazze di spaccio. 

Questa la ricostruzione di quanto avvenuto ieri sera, mercoledì 15 settembre, poco dopo le 22 tra via del Fante, via Buontalenti e piazza della Repubblica, teatro di un allucinante e violentissimo scontro tra almeno trenta persone, per lo più di origine tunisina, che si sono fronteggiate in strada per circa dieci minuti per poi disperdersi all'arrivo di carabinieri, polizia, Municipale e Finanza.

Un intervento tardivo secondo alcuni residenti che dopo aver allertato il 112 hanno documentato la guerriglia dalle finestre di casa con numerosi video finiti in rete. La violenza ha coinvolto anche auto e motorini parcheggiati in zona, nonché attività commerciali come bar e ristoranti depredati di sedie e tavolini usati dai contendenti come arma. Spetterà alle indagini dei carabinieri risalire alle persone coinvolte e alle cause che hanno portato a una rissa che, come spiega Livornotoday, per modalità e ferocia, a Livorno non si era mai vista.

Il primo bilancio, oltre ai danni tra cui alcune auto e motorini parcheggiati in sosta, è di quattro feriti: il più grave presentava una ferita da arma da taglio ed è stato portato al pronto soccorso in codice rosso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerriglia in strada, botte, coltelli e spari: guerra tra bande nel centro città

Today è in caricamento