rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Città Salerno

Maxi rissa al Pronto Soccorso: 11 arresti

La violenta lite è scoppiata a Polla, nel salernitano, seguito di apprezzamenti pesanti che due cittadini rumeni avrebbero rivolto nei confronti di una dipendente di un bar. Su quanto accaduto indagano i carabinieri

POLLA (Salerno) - Tensione ieri sera al pronto soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla, dove si è verificata una maxi rissa tra numerose persone: undici sono finite agli arresti domiciliari. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri tre rumeni avrebbero molestato, pochi minuti prima, una dipendente di un bar del centro cittadino rivolgendole apprezzamenti molto pesanti. Ciò avrebbe scaturito la reazione dei familiari che sarebbero inveito contro i tre stranieri ed alcuni dei presenti sono rimasti feriti. Sul posto sono giunte le ambulanze del 118, che hanno trasportato tutti in ospedale.

Ma, una volta giunti nella struttura sanitaria, una decina di persone ha fatto irruzione dentro il pronto soccorso scagliandosi contro i presunti molestatori. Ne è nata una violenza rissa, che ha costretto medici ed infermieri ad allertare le forze dell’ordine che, in poco tempo, sono riusciti a calmare gli animi. Dopo i primi interrogatori il sostituto procuratore di Lagonegro ha disposto gli arresti domiciliari nei confronti dei due uomini rumeni e di nove cittadini residenti a Polla.

La notizia su Salerno Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa al Pronto Soccorso: 11 arresti

Today è in caricamento