rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Città Massa-Carrara

La festa di comunione diventa un far west: botte tra genitori

Qualche parola di troppo e si scatena la rissa in un ristorante in provincia di Massa Carrara. Venti agenti intervenuti per fermare la zuffa

MASSA CARRARA - Non avranno di certo un bel ricordo della loro prima comunione i due bambini "festeggiati" ieri in un ristorante di Romagnano, in provincia di Massa Carrara. Quella che doveva essere una giornata all'insegna della serenità si è trasformata in un "far west" per la gigantesca zuffa scatenatasi nel locale.

Tutto sarebbe partito da uno dei genitori che avrebbe apostrofato un bambino in malo modo, generando così la reazione del padre di quest'ultimo. Dalle parole ai fatti il passo è stato breve, e tutto è avvenuto sotto gli occhi attoniti dei bambini.

Nella rissa si sono fronteggiati anche i commensali, familiari e amici, dei due festeggiati: sono volati tavoli, sedie e bottiglie e solo l'intervento massiccio delle forze dell'ordine ha evitato il peggio.

Sul luogo sono arrivati almeno una ventina di uomini delle forze dell'ordine: gazzelle dei carabinieri, auto della polizia, della 'polmare' di Marina di Carrara, della guardia di finanza, dei vigili urbani di Massa e persino due pattuglie della vigilanza notturna.


Alla fine due persone sono state medicate all'ospedale di Massa. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La festa di comunione diventa un far west: botte tra genitori

Today è in caricamento