Lunedì, 20 Settembre 2021
CRONACA / Genova

"Il treno è in ritardo di un'ora", ma non è vero: e i pendolari lo perdono

Incredibile alla stazione di Rapallo. Un messaggio di Trenitalia annuncia il ritardo di un'ora su un intercity Livorno-Milano. Ma il treno arriva puntuale, quando i pendolari sono già andati via

GENOVA - Sarà stata l'abitudine. O, come hanno poi spiegato i responsabili, un problema al sistema automatico. Quel che è certo è che ciò che è accaduto lunedì alle stazioni ferroviarie di Chiavari e Rapallo ha dell'incredibile. 

L'assurdo comincia poco prima delle 8:30. "L'intercity 662 Livorno-Milano - annuncia la voce meccanica - è in ritardo di sessantacinque minuti". Insomma, addio partenza alle 8:31 da Chiavari e addio arrivo alle 8:45 a Rapallo. Ma, soprattutto, addio arrivo a lavoro in orario. Così qualcuno, la maggioranza, decide di tornare a casa, prendere l'auto e andare in ufficio in macchina. Ma proprio mentre quasi tutti si allontanano dal binario, nella stazione di Chiavari arriva la rettifica. L'annuncio era sbagliato: il treno arriva in orario. 

A Rapallo, però, va "in onda" solo l'errore. Il secondo messaggio non viene mai diffuso e in molti lasciano il binario e la stazione, salvo tentare un'ultima corsa per prendere il treno "in ritardo", ma puntuale. Corsa, naturalmente, vana. 

"Un problema al sistema automatico - spiegano dalle Ferrovie - poi corretto, purtroppo però a Chiavari il messaggio di rettifica è stato diramato mentre a Rapallo no". Nella seconda stazione, evidentemente, era in ritardo anche il messaggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il treno è in ritardo di un'ora", ma non è vero: e i pendolari lo perdono

Today è in caricamento