rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Bolzano

Trascorre la notte nella neve a -18 gradi: ritrovato vivo

Tragedia sfiorata: protagonista un escursionista tedesco di 39 anni dato per disperso. Ricoverato per un principio di congelamento degli arti

BOLZANO. E' stato trovato vivo questa mattina dopo aver trascorso la notte nella neve a -18 gradi nella zona di Merano 2000 nei pressi di Avelengo in Alto Adige, l'escursionista tedesco di 39 anni dato per disperso ieri sera dopo non aver fatto rientro in albergo da una passeggiata serale. 

L'uomo, Simon Lackner originario di Stoccarda, è stato trovato dall'imponente macchina dei soccorsi (Soccorso alpino, vigili del fuoco e carabinieri di Merano) che si era messa in moto non appena giunta la segnalazione.

Dopo una notte trascora nella neve con la temparatura scesa a 18 gradi sotto lo zero, l'uomo è stato ritrovato in condizioni precarie (principio di congelamento agli arti) ma nel complesso "incredibilmente" buone. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trascorre la notte nella neve a -18 gradi: ritrovato vivo

Today è in caricamento