rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Città Mantova

Sotto sfratto, fa saltare la casa con le bombole del gas

Un uomo ha fatto esplodere la sua abitazione non appena i carabinieri sono arrivati per l'esecuzione dello sfratto. E' rimasto ferito

MANTOVA - Erano appena arrivati i carabinieri chiamati per assistere l'ufficiale giudiziario nell'esecuzione dello sfratto e lui, che non voleva lasciare la sua abitazione, ha pensato bene di farla saltare con un innesco legato ad alcune bombole del gas. E' accaduto questa mattina nelle campagne di Rodigo, nel mantovano, in una cascina.

I vigili del fuoco, arrivati sul posto per domare l'incendio che si è sviluppato dopo la deflagrazione, hanno riferito che non risultano altre persone coinvolte nell'esplosione. La cascina, per fortuna, si trova in aperta campagna molto distante da altre abitazioni.

"L'ERETICO" CHE CONTESTO' IL PAPA - L'uomo, il 60enne Pietro Vignoli, noto alle cronache come 'l'eretico' che nei giorni scorsi aveva contestato Papa Benedetto XVI durante la sua visita a Milano, è rimasto sotto le macerie ma è stato estratto vivo dai soccorritori. Avrebbe riportato delle ferite su varie parti del corpo. Lo scorso 2 giugno, Vignoli era stato identificato e allontanato dalla polizia mentre in piazza Duomo a Milano inveiva contro il Papa, in visita nel capoluogo lombardo. Vestito da 'inquisitore', con un abito nero bordato di rosso a rappresentare delle fiamme, con un cappello rosso a cono in testa con la scritta 'Inquisizione', aveva cominciato a inveire contro il Pontefice.


Sulla schiena aveva un brandello di saio con la scritta: "Madonna perché non togli le ricchezze del Vaticano e aiuti la gente che sta morendo di fame o ha perso il lavoro".

SFRATTI, UN'EMERGENZA NAZIONALE: LEGGI L'ARTICOLO

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sotto sfratto, fa saltare la casa con le bombole del gas

Today è in caricamento