rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Città Sassari

Alghero, roghi vicino alla "spiaggia gay": spunta la pista omofoba

Alcuni inneschi incendiari sono stati trovati dai barracelli, proprio nella pineta di Maria Pia. Il tratto di spiaggia antistante, poco meno di duecento metri tra lo Chalet e l'ex Villa Segni, sul web è segnalato come spiaggia "gay friendly"

Spunta l'ipotesi omofoba per i roghi (presumibilmente tutti dolosi) che negli ultimi tempi hanno interessato un tratto della costa a nord del quartiere Lido di Alghero. Alcuni inneschi incendiari sono stati trovati dai barracelli, proprio nella pineta di Maria Pia. Il tratto di spiaggia antistante, poco meno di duecento metri tra lo Chalet e l'ex Villa Segni, sul web è segnalato come spiaggia "gay friendly".

Garze imbevute di liquido infiammabile sono state trovate tra la cenere dei due o tre roghi scoppiati nei giorni di Ferragosto, scrive l'Unione Sarda. Strano, molto strano che i piccoli roghi, che fortunatamente non hanno causato ingenti danni, riguardino così spesso un'area molto limitata. Il Comune ha assicurato che i controlli saranno intensificati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alghero, roghi vicino alla "spiaggia gay": spunta la pista omofoba

Today è in caricamento