Lunedì, 2 Agosto 2021
Città Roma

Roma, quattro ciclisti investiti da un Suv pirata: un morto

L'incidente questa mattina tra Malagrotta e Castel di Guido. Una Dacia Duster bianca si sarebbe data alla fuga senza prestare soccorso. La proprietaria del veicolo, 52enne romana, si è poi costituita

ROMA . E' morto uno dei quattro ciclisti falciati da un Suv questa mattina sulla via Aurelia. L'incidente è avvenuto intorno alle 11 al chilometro 17,8 dell'arteria, tra le località di Malagrotta e Castel di Guido. Tre i feriti gravi, uno in particolare trasportato in eliambulanza all'Aurelia Hospital, e poi deceduto in ospedale. La strada è rimasta bloccata due ore in direzione sud Castel di Guido. 

DINAMICA - Da una prima ricostruzione della dinamica, secondo quanto riporta Roma Today, l'auto, una Dacia Duster, avrebbe falciato i ciclisti per poi darsi alla fuga senza prestare soccorso. Durante l'impatto uno dei feriti è stato sbalzato in un dirupo, oltre il guard rail. La proprietaria del veicolo, una donna romana di 52 anni, si poi è costituita presso la caserma dei Carabinieri di Montespaccato, dove gli inquirenti stanno indagando per accertare le responsabilità dell'accaduto. Al vaglio la versione fornita dalla donna per capire se effettivamente fosse lei al volante al momento dell'incidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, quattro ciclisti investiti da un Suv pirata: un morto

Today è in caricamento