rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
CRONACA / Roma

Pagava le baby squillo della "Roma bene" con la cocaina: arrestato

La nuova ordinanza firmata dal Gip Cipriani contesta a Mirko Ieni e a 'Bambus' l'induzione alla prostituzione minorile e lo spaccio di sostanze stupefacenti

ROMA - Nel giorno in cui il riesame deve stabilire se scarcerare o meno i cinque arrestati nell'ambito della vicenda delle baby squillo a Parioli, una nuova ordinanza di custodia cautelare raggiunge Mirko Ieni. Con lui anche un secondo uomo, un cliente denominato Bambus. Ai due viene contestata l'induzione alla prostituzione minorile e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Come si vociferava da giorni, le indagini sulle baby prostitute stanno allargando il proprio raggio d'azione. Ieni, secondo quanto appreso, deve ora rispondere anche di reiterati episodi di spaccio di cocaina, da lui fornita alle due minorenni e ad altre due donne (una 40enne e una 32enne) di cui sfruttava la prostituzione.

Ad incastrare il 38enne le dichiarazioni delle quattro, rese ai pubblici ministeri e ai carabinieri che hanno confermato il contenuto di alcune significative conversazioni telefoniche in cui l’arrestato e le interlocutrici facevano riferimento a cessioni di sostanze stupefacenti per uso personale. Nel corso delle perquisizioni effettuate il 28 ottobre, i carabinieri trovarono e sequestrarono alcune dosi di cocaina nel portafoglio di una delle due minori al centro della vicenda. Le due maggiorenni che si prostituivano hanno inoltre riferito come lo Ieni fosse disponibile a fornire la cocaina anche per i loro clienti.

Quanto al nuovo arrestato si può dire che si tratta di un cliente abituale delle due minori (“cliente bambus” soprannome evocativo della cocaina in gergo “bamba”) il quale era solito pagare le prestazioni sessuali anche con la fornitura di dosi di cocaina. All’uomo, di professione imprenditore edile, è contestato anche il reato di induzione alla prostituzione minorile per avere avuto rapporti sessuali con le due minori e per avere proposto loro incontri sessuali con un'altra coppia di persone. (da Roma Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagava le baby squillo della "Roma bene" con la cocaina: arrestato

Today è in caricamento