Martedì, 21 Settembre 2021
Città Roma

Bus contro un albero, guidava la pasionaria di Atac: "Ho evitato auto contromano"

La leader del sindacato Cambia-menti m410 Micaela Quintavalle coinvolta nell'incidente avvenuto a Roma, nei pressi di Villa Borghese: "Ho avuto paura, devo tornare subito alla guida per esorcizzarla"

Micaela Quintavalle

"Ho avuto tanta paura, per questo devo tornare subito alla guida, per esorcizzarla. Se non lo faccio stasera sarà molto difficile che possa risalire su un autobus". Sono le prime parole di Micaela Quintavalle, la leader del sindacato Cambia-menti m410 a poche ore dall'incidente stradale notturno che ha visto coinvolto un bus della linea N1 a Villa Borghese. Alla guida del mezzo pubblico appunto la 'pasionaria' del sindacato degli autoferrotranvieri romani, ancora scossa da quanto accaduto ma comunque lucida nel ricordare gli attimi di apprensione vissuti poco dopo le 2:00 della notte fra domenica e lunedì, quando l'autobus che stava conducendo è finito fuori strada colpendo un palo dell'Acea per poi terminare la propria corsa contro un albero a Porta Pinciana. 

AUTO CONTROMANO

 Contattata da RomaToday Micaela Quintavalle racconta quanto accaduto: "Ringrazio tutti per le testimonianze di affetto e vicinanza, io sto benissimo - le parole della sindacalista - ho un labbro pesto ed ho perso molto sangue proprio a causa della botta ricevuta. Ero una maschera di sangue, ma per fortuna niente di grave". A determinare l'uscita di strada del mezzo pubblico "un'auto contromano - racconta la leader di Cambia-menti - con un solo faro, tanto che inizialmente pensavo fosse uno scooter. Quando me la sono trovata davanti a mezzo metro di distanza mi è venuto instintivo sterzare verso destra, poi ricordo un gran frastuono". 

"UNA MASCHERA DI SANGUE"

 Ancora provata per quanto accaduto la sindacalista degli autoferrotranvieri racconta ancora: "Quando ho sentito una delle passeggere urlare e chiedere aiuto, ho pensato al peggio". Erano infatti tre le persone presenti all'interno dell'autobus N1 finito fuori strada in via San Paolo del Brasile, direzione viale del Muro Torto. Tanta paura ma per fortuna nessuna grave conseguenza per la donna, una 49enne italiana, seduta dietro la porta centrale del mezzo pubblico. "Per correre da lei ho scavalcato la porta incastrata. Dopo aver chiamato il 118 - ricorda ancora Micaela Quintavalle - ho pensato ad aiutare i passeggeri che erano sul bus. Per fortuna ho saputo che la donna non ha subito conseguenze gravi". 

Continua a leggere su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus contro un albero, guidava la pasionaria di Atac: "Ho evitato auto contromano"

Today è in caricamento