rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Città Roma

Adolescente precipita dal quinto piano nella piazza piena di gente e muore in ospedale

Choc in piazza all'ora dell'aperitivo. Inutili due ore di tentativi per rianimarlo: "Ma l'ambulanza arrivata solo dopo mezz'ora"

Tragedia a Roma nella serata di ieri 10 ottobre quando alle 18 un ragazzino di 12 anni è precipitato dal quinto piano di un palazzo che affaccia su piazza dei Mirti nel popoloso quartiere di Centocelle, a quell'ora piena di passanti. Soccorso, il giovane è stato portato al policlinico Casilino dove le sue condizioni sono apparse sin da subito gravissime. Vani i tentativi di rianimarlo, alle 20:00 è stato dichiarato morto. 

Sul luogo della tragedia sono intervenuti i carabinieri della compagnia Casilina che hanno sentito le persone informate sui fatti ed eseguito i rilievi tecnico scientifici. Il gesto volontario è al momento l'ipotesi più probabile, con i motivi al momento tutti da accertare.

L'intero quartiere è sotto choc. In pochi minuti la notizia ha fatto il giro di Centocelle: piazza dei Mirti è uno dei centri nevralgici della zona e a quell'ora era piena, anche di bambini. Anche sui social in tanti, attoniti, stanno commentando la notizia. C'è anche chi riferisce e lamenta ritardi nei soccorsi, 10 minuti d'attesa al telefono per il numero unico delle emergenze e oltre mezz'ora per l'arrivo di un'ambulanza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adolescente precipita dal quinto piano nella piazza piena di gente e muore in ospedale

Today è in caricamento