Domenica, 25 Luglio 2021
Città Roma

Omicidio a Roma, giovane ucciso "per divertimento" da due amici

Due arresti per l'omicidio di Luca Varani nel quartiere periferico di Colli Aniene: una vicenda che ha lasciato sconcertati gli stessi inquirenti

ROMA - Omicidio a Colli Aniene. Un giovane di 23 anni, Luca Varani, è stato ritrovato privo di vita in un appartamento al civico numero 2 di via Igino Giordani.

Sarebbe stato ucciso "per divertimento" da due amici sotto effetto di droga e alcol.

I carabinieri di Piazza Dante e i loro colleghi del nucleo investigativo del comando provinciale della capitale hanno ricostruito un quadro che ha lasciato sconcertati gli stessi militari. Un ragazzo proprietario dell'appartamento di via Igino Giordani, nato nel 1987, ha trascorso insieme ad un amico di un anno più grande numerose ore, se non giorni, chiuso in casa, facendo consumo smodato di cocaina e alcol. Poi "per divertimento" i due hanno invitato per una festa un loro conoscente e, appena entrato, lo hanno "massacrato con numerose armi da taglio e corpi contundenti", seviziandolo e uccidendolo. Non c'è la certezza che il giovane sia deceduto subito.

Passato l'effetto delle droghe e dell'alcol, il proprietario di casa ha chiamato il padre, che ha poi avvertito i carabinieri, giunti sul luogo per gli accertamenti. Il secondo aggressore, che nel frattempo si era allontanato di casa, è stato ritrovato dai carabinieri in un albergo di zona piazza Bologna, grazie al nominativo lasciato alla reception, in stato di semi-coscienza dopo aver assunto alcol e barbiturici con il sospetto intento di suicidarsi. Il primo ragazzo è agli arresti nel carcere di Regina Coeli, il secondo piantonato in stato di ricovero all'ospedale Gemelli.

Tutti gli aggiornamenti su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Roma, giovane ucciso "per divertimento" da due amici

Today è in caricamento