rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Messina

Ruba una telecamera del Comune e la monta a casa sua

Lo strano caso avvenuto a Messina: un residente ha smontato l'apparecchio installato contro l'abbandono dei rifiuti, per poi utilizzarlo per proteggere la sua abitazione. Adesso dovrà fare i conti con le autorità

Ha deciso di smontare una telecamera del Comune, posta in strada per contrastare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, per poi rimontarla nella sua abitazione e utilizzarla come sistema di sicurezza privata. È successo a Messina dove l'autore del furto dovrà adesso fare i conti l'autorità giudiziaria alla quale è stato deferito. A scoprire il furto, risalente ad un mese fa, la polizia municipale.

Gli agenti, coordinati dal comandante vicario Giovanni Giardina, hanno localizzato lo strumento grazie alla triangolazione del segnale emesso una volta ricollocato e rimesso in funzione. La telecamera rubata era stata rimontata infatti in un'abitazione per la videosorveglianza privata e collegata alla rete internet del responsabile del furto. Adesso, dopo il sequestro sarà presto rimontata in altra zona 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una telecamera del Comune e la monta a casa sua

Today è in caricamento