Venerdì, 16 Aprile 2021
Pordenone

Fermato ubriaco al volante, chiama l'amico per riportarlo a casa: è ubriaco anche lui

E' finita malissimo la serata per due amici a Sacile, in provincia di Pordenone

Foto repertorio

Un uomo è stato sorpreso dai carabinieri ubriaco al volante, e ha chiamato un amico per farsi riaccompagnare a casa. Anche l'amico però aveva un tasso alcolemico nel sangue superiore più del doppio rispetto ai limiti tollerati, non è rimasto ai militari che aspettare l'arrivo di due donne, almeno loro sobrie, che recuperassero gli amici denunciati e ora senza più patente.

Sacile, due ubriachi al volante: patente ritirata

E' successo domenica sera a Sacile, in provincia di Pordenone. Il primo ad esser fermato è un 56enne di Brugnera, fermato al volante di una Opel Crossland con un tasso alcolemico pari a 1,47 g/l; l'amico, che sperava di salvarlo alla guida di una Dacia Sandero, è un 43enne di Fiume Veneto arrivato in via della Chiesa a Prata di Pordenone un quarto d'ora dopo la chiamata davanti ai carabinieri ma poco meno ubriaco dell'altro, con un tasso alcolemico pari a 1,28 g/l.  La serata per i due è finita malissimo: denunciati entrambi per guida sotto l'influenza di sostanze alcoliche, si sono visti ritirare la patente. A salvarli infine sono state due amiche, sottoposte comunque ad accertamento con etilometro con esito negativo, alle quali venivano affidate le auto.

Fermato ubriaco dalla polizia, si fa venire a prendere dal padre ma è brillo anche lui

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato ubriaco al volante, chiama l'amico per riportarlo a casa: è ubriaco anche lui

Today è in caricamento