Martedì, 19 Gennaio 2021
Roma

Salva una donna da uno stupro vicino la stazione e viene massacrato di botte

Il caso a Roma, in piazza dei Cinquecento. L’aggressore è stato poi identificato e arrestato

Un uomo è intervenuto per difendere una donna da un tentativo di stupro ed è stato massacrato di botte dall’aggressore. È successo a Roma, in piazza dei Cinquecento, nei pressi della stazione Termini.

La donna, una senza fissa dimora come l’uomo che l’ha salvata e quello che l’ha aggredita, era in cerca di un giaciglio per trascorre la notte quando è stata avvicinata dall’aggressore, un 45enne tunisino, che ha provato a sfilarle i pantaloni e a violentarla. Un cittadino marocchino è intervenuto in sua difesa, diventando il bersaglio del 45enne, che ha iniziato a colpirlo, sferrandogli diversi calci alla testa quando era già a terra. 

Salva una donna da uno stupro e finisce massacrato di botte

I fatti risalgono alla settimana scorsa. Le indagini hanno permesso alla fine di rintracciare l’aggressore, sempre nei pressi della stazione Termini.

Non avendo avuto un riscontro positivo dalla ricognizione fotografia a cui è stata sottoposta la vittima, gli agenti del commissariato Viminale hanno proceduto alla acquisizione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in piazza dei Cinquecento. La polizia è riuscita così a ricostruire in maniera più precisa ciò che era accaduto e a individuare le caratteristiche fisiche e l’abbligliamento del 45enne, che è stato individuato e fermato.

Il 45enne, con diversi precedenti di polizia a suo carico, è stato così sottoposto a fermo di indiziato di delitto per il reato di tentato omicidio e tentata violenza sessuale. Le due vittime, invece, sono state refertate rispettivamente con 5 giorni di prognosi la donna e 30 l’amico intervenuto in suo aiuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salva una donna da uno stupro vicino la stazione e viene massacrato di botte

Today è in caricamento