rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Città Livorno

Padre salva i tre figli in mare, poi annega

La tragedia è avvenuta a Rimigliano, in provincia di Livorno. Bambini in difficoltà per il mare agitato

LIVORNO - La gita al mare finisce in tragedia nel livornese, in località Rimigliano. Un 42enne di origine svizzera è morto annegato dopo aver soccorso tre dei suoi cinque figli in difficoltà mentre facevano il bagno nel mare agitato.

L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri. Quando sono arrivati i soccorsi, la moglie stava tentando di rianimarlo sulla battigia, ma per l'uomo non c'è stato niente da fare. Inutile anche l'intervento del personale del 118 con il defibrillatore.

LA DINAMICA - Tre dei suoi figli, di 9, 11 e 14 anni, erano in acqua a fare un bagno, ma il mare era molto agitato e quando li ha visti in difficoltà, mentre annaspavano tra le onde, è intervenuto e li ha tratti verso la riva, ma ha perso le forze, è stato travolto dalle onde, ed è annegato. Il figlio più grande, che era tornato indietro per salvarlo, non ha potuto fare nulla. Inutili i soccorsi dei carabinieri, e dell'ambulanza della Misericordia, intervenuti sul posto anche con un defibrillatore.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre salva i tre figli in mare, poi annega

Today è in caricamento