rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Città Varese

Samarate, tenta di bruciare tutta la famiglia e distrugge la casa

I carabinieri hanno arrestato all'alba di giovedì mattina un operaio 54enne dopo aver salvato tutti i componenti della famiglia: tra loro, chiuso nell'appartamento, anche il figlio di 10 anni e il suocero

SAMARATE (VARESE) - I carabinieri hanno arrestato intorno alle 4.30 di giovedì mattina nel Varesotto un 54enne operaio che, dopo un banale dissidio avuto con la moglie, ha chiuso la porta dell'appartamento dove c'erano anche il figlio di 10 anni e il suocero 68enne, ha cosparso dell'alcol sulla donna, nelle stanze e sui mobili e ha appiccato il fuoco.

I SOCCORSI - Il padre della donna ha chiamato il 112 e nella palazzina in via del Carro a Samarate sono intervenuti immediatamente i carabinieri che hanno sfondato la porta di ingresso dell`appartamento e tratto in salvo i familiari dell'uomo che si erano barricati in cucina per sfuggire al 54enne chevoleva dar fuoco alla moglie. Poi, mentre le fiamme divampavano, i militari sono riusciti a bloccare e immobilizzare l'operaio. Gli stessi carabinieri hanno poi provveduto ad evacuare i residenti presenti nel condominio mentre i vigili del fuoco giunti da Varese e Busto Arsizio hanno spento l'incendio.

ARRESTATO - Il bambino, la madre e il nonno sono stati accompagnati all'ospedale di Busto Arsizio (Varese) per lievi sintomi di intossicazione, ma questa mattina sono stati dimessi senza alcuna prognosi. L'abitazione, ora posta in sequestro, è rimasta completamente distrutta dalle fiamme e dichiarata inagibile. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Samarate, tenta di bruciare tutta la famiglia e distrugge la casa

Today è in caricamento