Mercoledì, 24 Febbraio 2021
Torino

L'uomo che ha visto un maxi sasso piombare sul cofano dell'auto mentre guidava in autostrada

L'episodio sulla Torino-Pinerolo: il masso era stato lanciato da un cavalcavia

Il cofano dell'auto distrutto dal sasso

Salvo per una questione di centimetri. Un grosso masso lanciato da un cavalcavia ha colpito la Toyota Yaris di un uomo di 38 anni, che è rimasta gravemente danneggiata. I fatti sono andati in scena ieri sull'autostrada Torino-Pinerolo, all'altezza di Volvera. Il sasso, di circa 30 cm, si è incastrato sul cofano anteriore, come documentano le immagini di TorinoToday: solo miracolosamente non è andato a infrangersi contro il parabrezza. Il guidatore del veicolo colpito è riuscito a fermarsi, non è rimasto ferito e ha chiamato la Polizia stradale che ha svolto i rilievi del caso.

Non è escluso che i responsabili del folle gesto siano alcuni ragazzi in azione contemporaneamente. Nei giorni scorsi alcuni automobilisti avevano segnalato lanci di sassi dal cavalcavia di Stupinigi.

Sassi dal cavalcavia: gli episodi recenti

Quello avvenuto sulla Torino-Pinerolo del resto non è un caso isolato. Neanche un mese fa la Polizia stradale di San Donato Milanese (Milano) ha denunciato tre ragazzi, di cui due minorenni e uno da poco maggiorenne, fermati appena dopo aver lanciato, sabato pomeriggio, sassi dal cavalcavia nei pressi del casello della A1 a Melegnano, non lontano dal capoluogo lombardo. Le conseguenze per gli automobilisti avrebbero potuto essere gravi. Nel luglio scorso un sasso ha colpito l'auto di una famiglia in Lombardia. Papà, mamma e bimbo di tre mesi della Val Seriana se la sono vista brutta come è facile immaginare dalla foto del parabrezza rotto. 

sasso 2-2

E ancora: a gennaio una persona a Vicolungo era stata arrestata per aver lanciato di notte dal cavalcavia un masso e un cartello stradale da un cavalcavia dell'autostrada A4 Torino-Milano: un sasso del peso di 3 kg e un tombino di ferro di 8 kg avevano colpito un autoarticolato e due autovetture in transito, senza fortunatamente provocare feriti.

L’Osservatorio ASAPS nel 2019 ha registrato 115 episodi di lancio di sassi su auto in transito, 2 avvenuti sulla rete autostradale e 113 su quella ordinaria nei quali purtroppo non si sono contati solo danni ai veicoli ma anche 12 feriti. Le forze di polizia hanno arrestato 8 maggiorenni e 12 sono stati fermati. I minorenni arrestati o fermati sono stati invece 25. 19 gli episodi avvenuti sulla rete stradale del nord, 43 al centro e 51 al sud.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo che ha visto un maxi sasso piombare sul cofano dell'auto mentre guidava in autostrada

Today è in caricamento