Domenica, 18 Aprile 2021
Immigrazione / Agrigento

Lampedusa, tragedia in mare: naufraga barcone, 60 dispersi

Un'imbarcazione con a bordo un centinaio di migranti è naufragata nella notte: 56 tratti in salvo e una sessantina di dispersi. Recuperato in mare un cadavere

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) - L'ennesimo sbarco finito in tragedia, dopo il viaggio della speranza e della disperazione, al largo delle coste di Lampedusa. Un'imbarcazione carica di immigrati nordafricani (un centinaio) è naufragata la notte scorsa a circa 12 miglia a sud dell'isola.

Sul posto sono intervenute immediatamente le motovedette della Capitaneria di Porto e della Guardia di finanza che fino ad ora sono riuscite a recuperare 54 extracomunitari, 46 dei quali già sbarcati sulla maggiore delle Pelagie.

Gli interventi di salvataggio, che hanno visto anche il supporto di alcune navi della Nato e di un elicottero, sono stati effettuati anche nei pressi dell'isolotto di Lampione, dove alcuni naufraghi erano arrivati a nuoto.

Il corpo senza vita di un immigrato, intanto, è stato recuperato in mare dagli uomini della Guardia costiera a sud di Lampedusa. Si tratta della prima vittima accertata dopo il naufragio.

Nell'area sono ancora in corso le operazioni di ricerca di altre vittime. Dopo il naufragio, le motovedette dei soccorritori hanno tratto in salvo 54 persone portate sulla terraferma, ma almeno un'altra sessantina mancherebbero all'appello. (da AgrigentoNotizie)

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lampedusa, tragedia in mare: naufraga barcone, 60 dispersi

Today è in caricamento