rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
CAMORRA / Napoli

Scampia contro Gomorra: vietate le riprese per la serie tv

Il presidente della municipalità Angelo Pisani nega l'occupazione di suolo pubblico alla troupe: "Basta enfatizzare solo le cose negative - che pur ci sono - di questo quartiere".

La serie tv "Gomorra-Scampia" non si girerà a Scampia. La decisione, clamorosa, è stata presa dal presidente della municipalità, Angelo Pisani, che ha negato l'autorizzazione per l'occupazione di suolo pubblico alla troupe.

Il motivo? "E' ora di dire basta allo sfruttamento strumentale di Napoli e in particolare di questo quartiere" ha spiegato al Corriere del Mezzogiorno. "Enfatizzare sempre e soltanto le cose negative, che naturalmente ci sono, è innegabile, non risolve nulla anzi peggiora i problemi e conferma il marchio d'infamia che suo malgrado Scampia si tira addosso"

Quindi il presidente snocciola i numeri del suo municipio: "Su 120 mila abitanti, 199 mila sono persone oneste". Perché, quindi, si chiede, dare risalto in tutta Italia ai mille malviventi che hanno fatto di Scampia la loro 'base'?

Pisani, poi, racconta al Corriere del Mezzogiorno un episodio in particolare che lo ha portato a questa decisione: "Alcuni giorni fa è venuto in Municipio il titolare di un bar chiedendo l'autorizzazione per compiere lavori di ristrutturazione". Incredibile il motivo: "La produzione voleva far saltare il bar in aria per riprendere l'esplosione". Per poi pagare i lavori di ristrutturazione all'esercente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scampia contro Gomorra: vietate le riprese per la serie tv

Today è in caricamento