Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Città Viterbo

Trovano uno scheletro umano in spiaggia: è di un disperso della Costa Concordia?

I resti umani, rinvenuti a Tarquinia da due donne, sarebbero relativamente recenti

TARQUINIA (VITERBO) - La passeggiata in riva al mare di Tarquinia, in provincia di Viterbo, ha un epilogo macabro: due donne hanno rinvenuto uno scheletro umano.

IL PARERE DEL MEDICO LEGALE - Secondo i primi rilievi eseguiti dal medico legale, le ossa apparterebbero a un giovane, come dimostrerebbe l'ottimo stato dell'arcata dentale. I resti umani, sempre secondo il medico legale, sarebbero relativamente recenti, ma non abbastanza da poter essere collegati a uno dei dispersi della nave Costa Concordia, naufragata all'Isola del Giglio lo scorso gennaio.

L'ipotesi, tuttavia, non sarebbe da escludere del tutto, anche se sulle ossa non è stato rinvenuto alcun frammento di epidermide. Gli uomini del commissariato di Tarquinia hanno immediatamente avviato le indagini. Sono intervenuti anche i tecnici della polizia scientifica.

Lo scheletro è stato trasportato nell'obitorio dell'ospedale di Tarquinia a disposizione della procura della Repubblica di Civitavecchia, competente per territorio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovano uno scheletro umano in spiaggia: è di un disperso della Costa Concordia?

Today è in caricamento