rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Città Perugia

Bambine molestate a scuola: nei guai l'anziano vigilante

L'uomo avrebbe approfittato del suo incarico di sorvegliante al doposcuola, per avvicinare le alunne

Due anni, con sospensione condizionale della pena, interdizione dai pubblici uffici e una provvisionale per i danni di 10mila euro. È la condanna inflitta a un anziano a Perugia. L'uomo, svolgendo le funzioni di sorveglianza in una scuola, avrebbe molestato due bambine. 

L'imputato, difeso dall’avvocato Teresa Giurgola, era accusato di aver approfittato del suo incarico di sorvegliante al doposcuola, per costringere "con violenza e abuso dell'autorità" una minore a "subire atti sessuali, in specifico toccamento delle parti intime" e baci sulla bocca. La Procura di Perugia contestava all'uomo anche di aver effettuato dei "massaggi sulle spalle e sulla schiena" nei confronti di un'altra ragazzina, compagna di scuola della prima. Per la Procura avrebbe approfittato "del contesto di gioco durante la pausa pranzo" di una scuola perugina.

L'uomo, secondo la ricostruzione della Procura, si era ritrovato a vigilare sulle due alunne che, non partecipando alla mensa, attendevano in un'aula della scuola la lezione di inglese, lontane dagli occhi di maestre e compagni. I genitori delle due bambine si sono costituiti parte civile attraverso gli avvocati Daniele Fantini e Marco Piazzai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambine molestate a scuola: nei guai l'anziano vigilante

Today è in caricamento