rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Città Carbonia-Iglesias

Carbonia, esce in bici e non fa più ritorno: appello dei familiari

"Su segnalazione della Prefettura", scrive l'associazione Penelope Sardegna "pare che il giovane abbia confidato di aver voglia di fare un viaggio, prendersi una vacanza ed il giorno della sua scomparsa combacia con l'accredito bancario del suo stipendio"

E' scomparso letteralmente nel nulla un 39enne di Carbonia, Sebastian Casula. Martedì scorso si era allontanato da casa con una bicicletta bianca. Poi il buio.

"Alto 1,84 centimetri, al momento della scomparsa indossava scarpe da tennis bianche e bermuda rossi", scrive su Facebook l'avvocato Gianfranco Piscitelli, presidente di Penelope Sardegna, l’associazione che assiste le famiglie degli scomparsi.

"Su segnalazione della Prefettura", scrive ancora Piscitelli "pare che il giovane abbia confidato di aver voglia di fare un viaggio, prendersi una vacanza ed il giorno della sua scomparsa combacia con l'accredito bancario del suo stipendio. Si chiede di porre attenzione ai luoghi di villeggiatura sia in Italia che all'Estero, specialmente Spagna".

"Chiunque lo abbia visto in aereoporto, porti, traghetti, treni o lo avvisti è pregato di avvertire le forze dell'ordine, la stazione dei carabinieri di Carbonia 0781/667800".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carbonia, esce in bici e non fa più ritorno: appello dei familiari

Today è in caricamento