Giovedì, 25 Febbraio 2021
Palermo

Sorpreso in strada senza mascherina: prende a calci e pugni i poliziotti

È successo a Partinico, nel Palermitano: il 21enne autore dell'aggressione è stato giudicato con il rito direttissimo e condannato a due anni di reclusione

Foto di repertorio Ansa

Un ragazzo di 21 anni, P.L. le sue iniziali, è stato arrestato a Partinico, in provincia di Palermo, durante i controlli volti a verificare il rispetto delle regole imposte dalla zona rossa. Il giovane, insieme ad un 16enne denunciato in stato di libertà, é stato fermato dai poliziotti poiché uno di loro, sorpreso senza mascherina.  

"Il ragazzo ha reagito con violenza all’invito di declinare le proprie generalità e cercando di eludere i controlli ha cominciato a spintonare con violenza gli agenti - spiegano dalla questura - colpendoli con calci e pugni. Solo grazie all’arrivo di rinforzi, una pattuglia dell’Arma dei carabinieri, i due sono stati bloccati  ed il maggiorenne è stato tratto in arresto mentre il minore denunciato".

Il 21enne è stato giudicato con il rito direttissimo e condannato a due anni poiché ritenuto responsabile dei numerosi reati commessi contro gli agenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso in strada senza mascherina: prende a calci e pugni i poliziotti

Today è in caricamento