Sabato, 20 Luglio 2024
Reggio Emilia

22enne muore investito da più auto: nessuno si ferma per quasi tre ore

Al via le indagini per capire ci siano una o più persone da iscrivere nel registro degli indagati per omicidio stradale e omissione di soccorso

Sarebbe stato investito da più auto il ragazzo 22enne senza fissa dimora morto ieri a Cadelbosco Sopra, in provincia di Reggio Emilia. Sembra anche che il giovane sia rimasto a terra per ore e che nessuno si sia fermato per prestargli soccorso.

Il tragico incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri, in una zona buia, priva di lampioni stradali. Secondo le prime ricostruzioni, Mohammod Kuddus, un cittadino del Bangladesh residente nel napoletano ma di fatto senza fissa dimora, sarebbe stato travolto da un’auto, che non si è fermata a soccorrerlo. Il conducente, pentito, si è presentato più tardi in una caserma dei carabinieri del Bolognese, dove risiede, a chilometri di distanza dal luogo dell’incidente.

Nessuno ha chiamato i soccorsi per ore e così il ragazzo è morto sull’asfalto a causa dei gravi traumi riportati. Solo alcune ore più tardi è arrivata una chiamata al 118 da parte di alcuni passanti che hanno notato il corpo senza vita del giovane. Il ragazzo potrebbe essere stato investito più volte visto che in quel lunghissimo lasso di tempo sulla strada potrebbero essere transitate altre vetture. Sull’accaduto verrà aperta un’inchiesta per capire le effettive cause del decesso del 22enne e se ci siano una o più persone da iscrivere nel registro degli indagati per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

22enne muore investito da più auto: nessuno si ferma per quasi tre ore
Today è in caricamento