Giovedì, 13 Maggio 2021
Viterbo

Sequestrano un minore per un debito di droga e chiedono un riscatto di 1.000 euro

I carabinieri sono dovuti intervenire per liberare la vittima, sequestrata da due italiani a Monterosi, nel viterbese

Foto di repertorio

Un cittadino italiano, con l'aiuto di un complice, ha sequestrato un minorenne di origini romene a Monterosi, in provincia di Viterbo, a causa di una partita di droga che non era stata pagata.

Il fratello della vittima infatti, secondo le indagini, aveva contratto un debito di droga di 1.000 euro, cifra che i due sequestratori hanno chiesto al padre come riscatto.

L'intervento immediato dei carabinieri ha consentito di ricostruire l'accaduto e di intervenire per liberare la vittima ed evitare conseguenze ulteriori. Il sequestratore materiale è stato arrestato e tradotto presso il proprio domicilio in regime di restrizione domiciliare, mentre il complice, anche lui italiano, è stato denunciato.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrano un minore per un debito di droga e chiedono un riscatto di 1.000 euro

Today è in caricamento