rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Incendi / Pesaro e Urbino

Sfrattato, si vendica a Capodanno: incendiata la sua ex casa

Ha approfittato del caos da botti e petardi. Si è avvicinato all'abitazione dalla quale era stato sfrattato un anno prima ed ha appiccato il fuoco: arrestato

SERRA SANT'ABBONDIO (PESARO). Ha colto l'occasione della confusione dei festeggiamenti di Capodanno per dar fuoco al portone dell'abitazione disabitata del suo ex proprietario di casa.

Lo ha fatto per vendicarsi dello sfratto. I carabinieri lo hanno però identificato e arrestato.

Protagonista, un 63enne del posto che fino a un anno fa aveva in affitto l'appartamento incendiato, che era poi stato costretto a liberare per via di alcuni canoni di fitto non corrisposti.

A casa del 63enne i militari hanno trovato una tanica di plastica contenente liquido infiammabile e un fucile ad aria compressa detenuto illegalmente.

L'uomo, originario della Puglia, è stato prima denunciato a piede libero, poi arrestato su ordinanza di custodia cautelare del Gip di Pesaro per incendio e detenzione abusiva di arma comune da sparo. Ora si trova ai domiciliari.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfrattato, si vendica a Capodanno: incendiata la sua ex casa

Today è in caricamento