rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Città Brindisi

"Sesso tra i morti in ospedale": i video incastrano i dipendenti

Due coppie di dipendenti dell'ospedale di Brindisi avrebbero fatto sesso in camera mortuaria: le immagini forse nei video di un'inchiesta sul racket delle agenzie funebri

BRINDISI - Scoperti a far sesso nella camera mortuaria dell'ospedale "Perrino" di Brindisi, a pochi passi dai cadaveri: due coppie di dipendenti-amanti del nosocomio sarebbero state riprese dalle telecamere nascoste nei locali usati per i defunti.

L’ospedale brindisino era finito sotto la lente degli investigatori dopo un'inchiesta della Procura relativa ad un presunto giro d’affari che sarebbe stato messo insieme, secondo l’accusa, da dipendenti e agenzie funebri per spartirsi la tumulazione dei defunti, come riporta il Corriere del Mezzogiorno. Ecco perché, alcuni mesi fa, gli investigatori avevano piazzato delle telecamere nascoste nel tentativo di carpire eventuali conversazioni sospette.

Alla visione dei filmati, però, ecco la macabra scoperta: la camera mortuaria sarebbe diventata un'alcova per gli incontri a luci rosse delle due coppiette. Le voci sui rapporti sessuali tra i dipendenti hanno fatto il giro dei siti Internet destando scandalo e polemiche, ma l'Asl brindisina ha smentito in maniera perentoria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sesso tra i morti in ospedale": i video incastrano i dipendenti

Today è in caricamento