rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Città Bari

Sesso per non pubblicare foto osé: ricatto su Facebook

Prima l'amicizia virtuale sul social network, poi il ricatto e le minacce dell'uomo. La donna denuncia l'accaduto e lo fa arrestare

BARI - Come avviene sempre più spesso nell'era dei social network, anche questa storia era cominciata con uno scambio di contatti su Facebook. Un'amicizia virtuale coltivata per alcuni mesi, tra una ragazza di 23 anni di Ruvo (in provincia di Bari) e un 36enne foggiano. Poi l'uomo ha chiesto un incontro faccia a faccia. Ma all'appuntamento la donna aveva scoperto di essere stata ingannata, ritrovandosi di fronte una persona completamente diversa da quella ritratta nelle foto che il 36enne le aveva inviato.

L'uomo, infatti, aveva utilizzato un falso profilo, utilizzando un altro nome e pubblicando foto non sue. Così la donna aveva deciso di troncare ogni rapporto, ma proprio lì erano cominciati i problemi. Non rassegnandosi alla sua decisione, il 36enne aveva preso a ricattarla, minacciandola di pubblicare foto compromettenti in suo possesso, e chiedendole rapporti sessuali in cambio della distruzione delle immagini osé.

La vittima, però, ha trovato il coraggio di rivolgersi alla polizia, e di raccontare l'accaduto. Così, su suggerimento degli agenti, ha deciso di accettare l'invito del 36enne, dandogli appuntamento a Barletta. Poi, una volta incontratisi, la donna ha invitato il 36enne a scendere dall'auto per andare al bar. Ed è stato in quel momento che l'uomo, accorgendosi della presenza dei poliziotti, si è reso conto di essere caduto in trappola.

Così è risalito velocemente sulla sua auto cercando di darsi alla fuga. Ne è scaturito un inseguimento che si è protratto fino a Zapponeta, luogo di residenza del 36enne. Lì i poliziotti sono riusciti a bloccalro, arrestandolo con le accuse di tentata estorsione, resistenza, violenza, lesioni a pubblico ufficiale. (da BariToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso per non pubblicare foto osé: ricatto su Facebook

Today è in caricamento