rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Città Trieste

Ragazzo di 30 anni muore dopo aver sfondato una porta a vetri in casa

L'episodio è avvenuto verso la mezzanotte a Trieste. Sul posto il 118 e le forze dell'ordine. Secondo una prima ricostruzione, il giovane avrebbe riportato una gravissima ferita che ha interessato l'arteria femorale. Inutili gli sforzi per rianimarlo

È morto all'ospedale di Cattinara il giovane che questa notte era rimasto gravemente ferito dopo aver sfondato il vetro della porta di casa. La tragedia è avvenuta verso la mezzanotte nel rione di Roiano, a Trieste. Secondo quanto si apprende, la vittima (un triestino del 1993, non note le generalità) era da poco rientrata a casa quando, per cause al vaglio delle forze dell'ordine intervenute, avrebbe sferrato un calcio ad un vetro, mandandolo in frantumi.

Nell'azione il giovane avrebbe riportato una grave ferita all'arteria femorale. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 con ambulanza e automedica. La polizia di Stato è intervenuta su richiesta del 118. Poco dopo l'uomo è rimasto vittima di un arresto cardiaco, motivo per il quale i sanitari hanno tentato a lungo la rianimazione. Immediata la corsa verso il pronto soccorso di Cattinara, ma le sue condizioni di salute sono apparse fin da subito disperate.

Il giovane è morto poco dopo. Per fare luce sulla dinamica del fatto è al lavoro la questura. La polizia scientifica ha acquisito dei campioni da un coltello trovato in casa. La lama, secondo le prime indiscrezioni, non presentava tracce ematiche. 

Continua a leggere su Today...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo di 30 anni muore dopo aver sfondato una porta a vetri in casa

Today è in caricamento