Mercoledì, 23 Giugno 2021
Città Milano

Si sente male in strada: un ragazzo finge di aiutarlo e gli ruba tutto

Un 29enne è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di furto con destrezza. Aveva fatto finta di voler aiutare la vittima di un malore, ma si era poi allontanato con il "bottino"

Foto di repertorio

Ha finto di aiutarlo e invece lo ha derubato per poi darsela a gambe. Un uomo di 29 anni, cittadino libico, è stato arrestato lunedì sera a Milano con l'accusa di furto con destrezza dopo aver derubato un 52enne, italiano, che aveva accusato un malore in strada.

Il blitz del ladro è avvenuto alle 23.30 in via Locatelli, una stradina a due passi da piazza della Repubblica. Lì, il 52enne si è sentito male mentre saliva in motorino per tornare a casa e ha chiesto aiuto al ragazzo, che era sul marciapiede a poca distanza.

A quel punto il 29enne si è avvicinato e, fingendo di voler aiutare vittima, ha preso portafogli, cellulare ed orologio e si è dato alla fuga. L'uomo è però riuscito a dare l'allarme ad altri passanti e alla polizia, che ha subito inviato una Volante sul posto. 

Le ricerche del ladro hanno dato i loro frutti poco dopo, quando il giovane è stato rintracciato e fermato. In uno zaino che aveva con sé, i poliziotti hanno trovato anche altri tre orologi, una collana, un anello e un cellulare, segno che il 29enne aveva probabilmente già colpito poco prima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male in strada: un ragazzo finge di aiutarlo e gli ruba tutto

Today è in caricamento