Giovedì, 5 Agosto 2021
Città

Teramo, 18enne si spara per gioco con la pistola del padre: è grave

Il giovane stava mostrando l'arma agli amici quando è partito un colpo. E' in coma farmacologico con prognosi riservata, dopo un intervento di quattro ore

Immagine di repertorio

Tragedia a Teramo. Un ragazzo di 18 anni si è sparato un colpo di pistola alla testa con l'arma del padre. Il giovane stava mostrando l'arma, regolarmente tedenuta, a un gruppo di amici.

Ora si trova in gravi condizioni in ospedale, dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico di oltre quattro all'ospedale Mazzini. E' in coma farmacologico, con prognosi riservata. 

Come scrive TgCom, il ragazzo aveva raggiunto alcuni amici a Termato lunedì sera e aveva con sé l'arma, sottratta di nascosto al padre. Per gioco si sarebbe puntando alla testa la calibro 9x21, da cui poi è partito il colpo. Sul caso indagano gli agenti della Squadra mobile della Questura di Teramo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teramo, 18enne si spara per gioco con la pistola del padre: è grave

Today è in caricamento