Giovedì, 25 Febbraio 2021
Bologna

Il sieropositivo che nasconde una siringa tra gli scaffali del supermercato

Il personale del negozio ha chiamato i carabinieri di Castenaso (Bologna). L'uomo è stato denunciato per tentate lesioni personali aggravate. Al lavoro ora c'è la scientifica

Foto generica di repertorio

Al lavoro ora c'è la scientifica. In provincia di Bologna un cliente di un centro commerciale, positivo all'Hiv, ha posizionato una siringa senza cappuccio di sicurezza fra i prodotti per l'igiene orale su uno scaffale, presumibilmente con lo scopo di pungere qualcuno. Il personale del negozio ha chiamato i carabinieri di Castenaso.

Bologna: cliente con hiv nasconde una siringa aperta fra gli scaffali

I militari intervenuti sul posto hanno avviato le indagini e denunciato l'uomo per tentate lesioni personali aggravate. I fatti risalgono allo scorso 18 gennaio. Gli investigatori hanno raccolto le testimonianze e visionato le immagini registrate dalla videosorveglianza del centro commerciale, risalendo così al responsabile.

L'uomo è stato sottoposto a perquisizione domiciliare. Si è trincerato nel silenzio dopo essere stato trovato in possesso di 55 siringhe nuove e la documentazione medica attestante la sua positività al virus HIV.

Ulteriori accertamenti vengono portati avanti per verificare se l’autore del gesto abbia contaminato l'ago per tentare di trasmettere l’HIV. Naturalmente, la siringa avrebbe potuto ferire gli avventori, visto che era sprovvista di cappuccio di protezione.  Il materiale sequestrato dai Carabinieri della Stazione di Castenaso è stato inviato ai colleghi del Reparto Investigazioni Scientifiche di Parma. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sieropositivo che nasconde una siringa tra gli scaffali del supermercato

Today è in caricamento