Venerdì, 30 Luglio 2021
Città Brescia

Ragazzo muore schiacciato dall'auto, camionista eroe evita altre vittime

Il giovane aveva appena 25 anni. Stava tornando verso casa quando la sua auto è strada travolta in autostrada

Stava tornando a casa a bordo della 600 del padre quando è stato centrato in pieno da un'altra vettura. Simone Brusarosco, 25 anni, è morto così, in un incidente avvenuto nella notte tra lunedì e martedì lungo l'autostrada A4, tra i caselli di Brescia Est e Brescia Centro. 

L'incidente in autostrada

L'auto del ragazzo avrebbe sbandato all'improvviso, facendolo schiantare senza gravi conseguenze sul lato destro della carreggiata autostradale. L'autista dell'altra macchina, una Volkswagen Golf, non avrebbe potuto fare nulla per evitare lo schianto: mentre stava sorpassando, si sarebbe trovato la piccola utilitaria in mezzo alla corsia. La Volkswagen non avrebbe visto i fari (ancora accessi) della 600 perché rivolti verso l'esterno, la macchina era quasi perpendicolare alla carreggiata dopo l'impatto. 

Il camionista-eroe

Un camionista eroe ha fatto il possibile per evitare il peggio. A bordo del suo Ford Transit, un furgone lungo quasi 6 metri, ha assistito a tutta la scena e ha deciso allora di parcheggiarsi di traverso, per evitare un pericolosissimo tamponamento a catena. 

La dinamica dell'incidente è al vaglio della Polizia Stradale. Gli agenti stanno indagando sui motivi che hanno portato alla prima sbandata di Simone, illeso ma solo per qualche attimo prima di essere travolto e ucciso, senza che il conducente della Golf abbia colpa.

Il giovane Simone sognava di fare il ristoratore di alto livello. Originario di Vicenza, risultava residente a Perugia ma in realtà abitava in provincia di Milano. 

La notizia su BresciaToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo muore schiacciato dall'auto, camionista eroe evita altre vittime

Today è in caricamento