Venerdì, 22 Ottobre 2021
Città Prato

"Mai Firenze con Prato": il sindaco si fa intervistare sul water | FOTO

Singolare forma di protesta del primo cittadino di Prato che, dopo il decreto legge del governo Monti sul riassetto delle province, ha deciso di farsi intervistare seduto sulla tazza del water

 

PRATO - "Per commentare la scelta del governo di rimettere Prato sotto Firenze non serve nessun gonfalone: basta e avanza il cesso". Parole e musica di Roberto Cenni, sindaco di Prato. 
 
Il primo cittadino non ha di certo preso bene il decreto legge approvato oggi dal governo Monti sul taglio delle province (si passa da 86 a 51). E per rendere quanto pù incisiva possibile la sua disapprovazione, ha deciso di incontrare i giornalisti della televisione in uno dei bagni del Comune, per farsi intervistare seduto sul water. 
 
IN TOSCANA LE PROVINCE PASSANO DA 10 A 4 - Prato (e Pistoia) nell'area metropolitana di Firenze? Non sia mai. Una scelta che il sindaco ha definito “vergognosa” e contro la quale è pronto a dare battaglia. Anche dalla tazza del water.
 
SINDACO INFURIATO - "Leggeremo il decreto - ha dichiarato Cenni - prenderemo atto delle disposizioni di legge e faremo tutti gli atti per scongiurare una legge vergognosa, senza cervello e inappropriata. Da un governo tecnico soluzioni così non ci si aspettano. Il blitz del governo, con l'inserimento di Prato nella città metropolitana - ha continuato - rappresenta l'ennesimo colpo di mano. Mi auguro che il Parlamento intervenga. Non ci rassegniamo. La battaglia da fare adesso, più uniti che mai, è quella di affermare il ruolo centrale di Prato. Dobbiamo essere pragmatici e guardare prima di tutto all'interesse dei pratesi. Per noi le priorità restano lo sviluppo dei territori e delle nostre imprese, i servizi per la gente, la salvaguarda dell'autonomia dei Comuni e delle comunità". (da FirenzeToday)
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mai Firenze con Prato": il sindaco si fa intervistare sul water | FOTO

Today è in caricamento