Domenica, 25 Luglio 2021

Torre Annunziata, il racconto del pescatore sopravvissuto: "Salvo perché ero in mare"

"Sono salvo perché ero in mare". Queste le parole pronunciate da Salvatore Iorio, pescatore di Torre Annunziata, davanti alla palazzina crollata alla Rampa Nunziante. Sotto le macerie c'è anche la sua abitazione. Tra i calcinacci, i carabinieri hanno ritrovato il suo cane Peki. Le dichiarazioni di Salvatore sono state rilasciate intorno alle 11 del mattino di venerdì 7 luglio, quando ancora si sperava di trovare persona in vita sotto le macerie.

Si parla di

Video popolari

Torre Annunziata, il racconto del pescatore sopravvissuto: "Salvo perché ero in mare"

Today è in caricamento