Martedì, 9 Marzo 2021
Torino

La maximulta per l’assembramento all’inaugurazione del negozio con il finto Fabrizio Corona

Sanzionata la titolare dello store del marchio Adalet, di proprietà dell’ex re dei paparazzi ora agli arresti domiciliari

Folla per l'inaugurazione del negozi Adalet a Torino (foto TorinoToday)

È costata cara la trovata pubblicitaria inventata per l’inaugurazione in centro a Torino di un negozio Adalet, il marchio di cui è proprietario Fabrizio Corona, attualmente agli arresti domiciliari. La titolare del negozio è stata multata di 1.400 euro dalla polizia locale dopo l'assembramento di venerdì 11 dicembre davanti alle vetrine dello store in via Po 39, che aveva richiamato circa un’ottantina di persone convinte di incontrare Fabrizio Corona, mentre invece era presente soltanto un sosia incappucciato.

Come scrive TorinoToday, alla multa si aggiungerà un’ulteriore somma per l’occupazione di suolo pubblico senza permesso, in quanto le casse audio usate durante l’inaugurazione per diffondere musica a tutto volume, erano state posizionate sotto i portici, fuori dal locale.

Della multa, 400 euro sono per la violazione delle normative anti Covid (rispettate all’interno del negozio ma non fuori) e mille per via degli impianti sonori che hanno diffuso musica anche sulla pubblica via senza averne l’autorizzazione. Secondo le normative, la titolare avrebbe dovuto organizzare una coda ordinata, con rispetto delle distanze di sicurezza, per entrare nel negozio evitando l’assembramento di persone. 

negozio adalet torino corona instagram-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maximulta per l’assembramento all’inaugurazione del negozio con il finto Fabrizio Corona

Today è in caricamento