rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
CRONACA / Perugia

Pensionato spara a un gruppo di ragazzini: "Facevano troppo rumore"

I giovani, tutti minorenni, stavano giocando nel piazzale condominiale quando l'uomo, infastidito dai rumori, ha imbracciato il suo fucile da caccia e ha fatto fuoco. I proiettili hanno colpito un albero e un auto

PERUGIA - I ragazzini che giocano spensierati nel piazzale condominiale. Qualche motorino che fa troppo rumore e quelle urla che "entrano in testa come spilli". Tanto è bastato ad un pensionate 68enne, residente in via Enaudi tra Santa Sabina e Strozzacapponi, per perdere la pazienza. Così, subito dopo il "rombo" di uno scooter, è uscito di casa, ha urlato qualcosa al gruppetto di minorenni e ha sparato con il suo fucile da caccia. I proiettili, fortunatamente, hanno colpito un albero e un auto in sosta. 

Dopo la "follia", ha lasciato l'arma sull'uscio di casa ed è rientrato nell'appartamento ad attendere l'arrivo degli agenti. Gli stessi agenti ai quali ha spiegato che quei ragazzini "facevano troppo rumore" e che "non volevo certi prenderli". Per il 68enne pensionato è comunque scattata la denuncia per spari in luogo pubblico e minaccia. (da PerugiaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato spara a un gruppo di ragazzini: "Facevano troppo rumore"

Today è in caricamento