rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Città Milano

Rissa in un bar durante festa: ragazzo ucciso nella sparatoria

Il ragazzo ucciso aveva 23 anni. Ferito un altro di 30 anni: cosa è successo

C'è stata una sparatoria a Turbigo, vicino Milano, con esiti drammatici. Questa notte, dopo un litigio scoppiato durante una festa nei pressi di un bar, un 34enne albanese ha esploso colpi d'arma da fuoco contro dei connazionali. E' morto un ragazzo di 23 anni. Ferito un altro connazionale di 30 anni. Subito arrestato dai carabinieri l'assassino. 

Omicidio a Turbigo: cosa è successo

Secondo la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Legnano intervenuti sul posto, i fatti sono accaduti alle 23.30, nei pressi di un bar in via Allea Comunale a Turbigo. Durante un litigio scoppiato per futili motivi durante una festa tra albanesi, un 34enne albanese ha esploso colpi d’arma da fuoco in direzione di un 30enne albanese ferendolo al polpaccio.

I presenti hanno quindi accerchiato l’aggressore che ha esploso altri colpi d’arma da fuoco, uno dei quali ha colpito alla carotide un 23enne albanese. Quest'ultimo è deceduto poche ore dopo all'ospedale di Legnano. Il ferito al polpaccio è stato ricoverato in codice giallo all’ospedale di Busto Arsizio. L'aggressore, che nelle fasi di contenimento è stato ripetutamente percosso da parte dei partecipanti alla festa è stato bloccato dai carabinieri intervenuti ed è stato posto in stato di fermo. L'arma utilizzata è una pistola calibro 6,35 smarrita nel 2017 in provincia di Como.

Continua a leggere su Today

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in un bar durante festa: ragazzo ucciso nella sparatoria

Today è in caricamento