Sabato, 5 Dicembre 2020
Brescia

Muore in montagna: il dramma davanti alla figlia di 9 anni

Per l'uomo purtroppo non c'è stato niente da fare

Tragedia in montagna, nel parco delle Fucine di Casto. Stefano Tintori, 48enne di Osio Sopra (Bg), è morto in seguito a un malore mentre stava attraversando il canyon denominato Stretta di Luina. 

Tintori era giunto a Casto domenica insieme alla moglie, le due figlie piccole e una coppia di amici. La donna e una delle due figlie avevano deciso di fermarsi al ristoro iniziale, mentre Tintori insieme alle figlia di 9 anni e gli amici hanno iniziato ad affrontare la strada ferrata. 

Verso le 17 Tintori ha iniziato a sentirsi male e ha detto alla figlia di avvertire gli amici, che si trovavano poco più avanti, i quali sono riusciti a telefonare alla moglie che, a sua volta, ha allertato un componente del Gruppo Ferrate.

Immediate quindi le operazioni di soccorso, che hanno coinvolto anche il 112 ma quando i primi sono arrivati sul posto hanno trovato Tintori già privo di sensi. I tecnici del Cnsas e gli uomini dell'equipe medica non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il corpo è stato recuperato con il verricello e portato in Vallo Duppo, prima di essere trasportato nella bergamasca.

La notizia su BresciaToday 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in montagna: il dramma davanti alla figlia di 9 anni

Today è in caricamento