Martedì, 3 Agosto 2021
Città

Tragedie a Trapani e Padova: due studenti morti dopo essersi sentiti male in classe

Dichiarata oggi la morte cerebrale per A.M., la studentessa di Padova colpita da infarto mentre si trovava in classe martedì. In provincia di Trapani il 19enne O.K. si è sentito male stamattina a scuola ed è morto poco dopo l'arrivo in ospedale

Due casi a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro, due giovanissimi studenti morti dopo un malore a scuola.

O.K., 19enne di origine albanese e residente a Makari, frazione di San Vito Lo Capo (Trapani) è morto in ospedale dopo essersi sentito male a scuola questa mattina. Il giovane, che frequentava l'istituto alberghiero, ha avvertito un dolore al petto. Portato subito all'ospedale Sant'Antonio Abate, è morto mentre il personale medico lo stava sottoponendo ad esami diagnostici.

È stata invece dichiarata la morte cerebrale per A.M., studentessa di 14 anni di Padova colpita da infarto mentre si trovata in classe martedì mattina nel liceo delle Scienze Sociali Duca d'Aosta a Padova. La ragazza era stata ricoverata presso l'Unità di cura intensiva coronarica dell'Azienda ospedaliera di Padova, diretta dalla professoressa Luisa Cacciavillani.  Questa mattina era stato avviato l'iter di accertamento della morte cerebrale, terminato nel primo pomeriggio di oggi.

Nel pomeriggio il sindaco Sergio Giordani aveva rilasciato una nota per commentare la tragedia: «Sono sconvolto da questo dramma che colpisce profondamente tutta la comunità. Siamo vicini alla famiglia a cui mandiamo un abbraccio e la nostra commossa vicinanza al padre, agente della polizia locale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedie a Trapani e Padova: due studenti morti dopo essersi sentiti male in classe

Today è in caricamento