Sabato, 31 Luglio 2021
ROMA

Roma, ragazza violentata a Pineta Sacchetti: arrestato un 30enne

Il fatto è accduto il 30 marzo in un parcheggio pubblico. Fermato un nigeriano: nel 2009 tentò di violentare una bambina

L'identikit dello stupratore

ROMA - Ha un nome ed un volto il presunto stupratore che la sera dello scorso 30 marzo ha tentato di violentare una 26enne romana dopo aver tentato di rapinarla nel parcheggio sotto casa. Dopo mesi di indagini i carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno assicurato alla giustizia il presunto autore della violenza: si tratta di un nigeriano di 30 anni fermato da un carabiniere, libero dal servizio, che lo ha riconosciuto dall'identikit diffuso subito dopo il reato. Nel 2009 l'uomo venne arrestato per aver abusato di una bimba di 7 anni 

Nonostante si trovasse in compagnia della fidanzata, il militare ha comunque bloccato il criminale, dando l’allarme ai colleghi. La vittima dello stupro, convocata dai carabinieri, ha riconosciuto, senza ombra di dubbio, l'uomo che l’aveva violentata. A quel punto, per il cittadino nigeriano è scattato il fermo di pg ed è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli.

Il cittadino nigeriano fermato, già nell’agosto del 2009 era stato arrestato dai Carabinieri a Cave dopo aver tentato di abusare di una bimba di 7 anni, figlia di una coppia di connazionali che gli aveva dato ospitalità.

La notizia su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, ragazza violentata a Pineta Sacchetti: arrestato un 30enne

Today è in caricamento