rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
CRONACA / Ravenna

"Cartella Equitalia da 50mila euro": imprenditore suicida

E' successo in provincia di Ravenna. Secondo i familiari, l'uomo sarebbe stato spinto al tragico gesto anche per le difficili condizioni economiche in cui versava la sua azienda

RAVENNA - Si è tolto la vita nel magazzino della propria ditta ad Alfonsine, in provincia di Ravenna.

Il fatto è stato scoperto ieri. A spingere il piccolo imprenditore al tragico gesto, secondo quanto sostenuto dai familiari e riportato da alcuni quotidiani locali, sono state anche le difficili condizioni economiche in cui versava la sua azienda, anche se l'uomo - G.G., 50 anni - non ha lasciato lettere o messaggi scritti.

A pesare sarebbe stata la seria situazione economica della ditta, con sei dipendenti, aggravata da una pesante sanzione di Equitalia da quasi 50.000 euro, ma ci sarebbero anche recenti difficoltà nella sfera personale.

L'imprenditore conduceva col fratello e il padre un'azienda che si occupava di imballaggi, storica impresa familiare del settore degli imballaggi industriali in legno e arredo giardino. (da RavennaToday)

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cartella Equitalia da 50mila euro": imprenditore suicida

Today è in caricamento