rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Città Treviso

Ex parà si spara in piazza per una cartella Equitalia

Il dramma ieri sera nei pressi del Monumento ai Caduti di El Alamein in Piazza Marconi a Cornuda, in provincia di Treviso. Ivan Bolzonello lascia la moglie e due figlie

TREVISO - Si è sparato con una pistola in pieno centro città: è morto sul colpo. Ivan Bolzonello, ex parà 46enne ed esponente molto conosciuto della destra trevigiana, si è suicidato ieri sera nei pressi del Monumento ai Caduti di El Alamein in Piazza Marconi a Cornuda, in provincia di Treviso.

L'uomo, secondo quanto riporta TrevisoToday, aveva ricevuto una cartella esattoriale di Equitalia che gli chiedeva di rientrare da un debito. Il luogo scelto per l'estremo gesto è stato la piazza cittadina, dove nel 2014 era stato inaugurato il monumento ai caduti in guerra voluto proprio da Bolzonello in qualità di presidente dell'associazione paracadutisti Piave. Prima di spararsi, Ivan Bolzonello avrebbe per l'ultima volta reso onore alla bandiera italiana, come da buon militare che si rispetti.

Il colpo d'arma da fuoco è stato sentito da diversi residenti e passanti che subito hanno chiamato i soccorsi. Per Bolzonello non c'era più nulla da fare. L'uomo lascia la moglie e due figlie di 14 e 17 anni. 

La notizia su TrevisoToday
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex parà si spara in piazza per una cartella Equitalia

Today è in caricamento