Martedì, 19 Ottobre 2021
Città Monza e della Brianza

Non trova lavoro: ragazzo di 26 anni si suicida

Il dramma a Meda: i genitori lo vedevano preoccupato da quando aveva smesso di lavorare. Nonostante i tentativi, negli ultimi mesi il giovane non aveva trovato una nuova occupazione

MEDA (MONZA E BRIANZA) - Non riusciva a trovare lavoro e si è tolto la vita sparandosi. E' successo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. La vittima della tragedia è un ragazzo di 26 anni che non sopportava più il fatto di non avere un'occupazione. 

Secondo una prima ricostruzione sarebbe questa la motivazione del gesto disperato. Il particolare di questa condizione di disagio sarebbe emersa dal racconto dei familiari. I genitori vedevano il ragazzo molto preoccupato e depresso, da quando aveva smesso di lavorare come muratore senza più riuscire a trovare una nuova occupazione.

L'allarme è scattato quando i genitori hanno fatto ritorno a casa. Verso le 11 di stamattina, non lo hanno visto alzato, hanno sfondato la porta della sua camera trovandolo privo di vita con una pistola a fianco. Al momento non è chiaro come si sia procurato l'arma. 

I carabinieri, intervenuti sul luogo della tragedia, stanno vagliando alcuni scritti del giovane. Da molto infatti continuava a ripetere di "non riuscire a trovare niente" e di ‘"non avere nemmeno i soldi per le sigarette". Le forze dell'ordine stanno effettuando tutti gli accertamenti del caso, per comprendere con esattezza le motivazioni del gesto. (da MonzaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non trova lavoro: ragazzo di 26 anni si suicida

Today è in caricamento