rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Città Pisa

Stritolato dai debiti, ristoratore si uccide con un colpo di pistola

In base alle prime informazioni raccolte, l'imprenditore era alle prese con una forte situazione debitoria e avrebbe deciso di uccidersi con la sua pistola perchè incapace di far fronte alle continue spese

RIPARBELLA (PISA) - Un imprenditore di 68 anni si è ucciso domenica mattina, sparandosi nel suo ristorante a Riparbella, nel Pisano.

L'uomo è stato trovato gia' privo di vita intorno alle 10.30 dai familiari. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

In base alle prime informazioni raccolte, l'imprenditore era alle prese con una forte situazione debitoria e avrebbe deciso di uccidersi con la sua pistola perchè incapace di far fronte alle continue spese.

Secondo quanto si è appreso né lui é la sua famiglia si erano rivolti al servizio di ascolto e sostegno recentemente aperto dalla prefettura di Pisa e che mette insieme, unica esperienza di questo genere in Italia, competenze e professionalita' diverse per sostenere famiglie e persone in difficolta' economiche accompagnandole in un percorso di gestione della crisi e superamento della situazione debitoria. Leggi la notizia su PisaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stritolato dai debiti, ristoratore si uccide con un colpo di pistola

Today è in caricamento