Mercoledì, 23 Giugno 2021
CRONACA / Napoli

Spara otto colpi di pistola alla moglie, poi si suicida

Tragedia a San Giorgio a Cremano. A sparare, in un appartamento di via Gramsci, un 54enne, guardia giurata. La donna è ora ricoverata all'ospedale Loreto Mare. Momenti di tensione tra i parenti della coppia

SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI) - Un 54enne, guardia giurata, dopo aver sparato alla moglie, ferendola gravemente, si è suicidato con la stessa arma. La donna è stata trasportata all'ospedale Loreto Mare di Napoli. Sul posto i carabinieri.

LA RICOSTRUZIONE - Prima di togliersi la vita sparandosi un colpo alla testa, la guardia giurata, secondo quanto appreso, ha esploso contro la moglie otto colpi di pistola. La donna è ora ricoverata nell'ospedale Loreto mare, in gravi condizioni. A fare scattare l'allarme è stata la donna che, nonostante le gravi ferite, urlando, ha attirato le attenzioni dei vicini, che hanno allertato il 118.

LA COPPIA - La coppia ha un figlio, maggiorenne, che era già uscito da casa per recarsi al lavoro. Sul posto sono accorsi parenti dell'uomo e della moglie, tra i quali si sono registrati momenti di forte tensione, sfociata in una rissa. (da Napoli Today)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara otto colpi di pistola alla moglie, poi si suicida

Today è in caricamento