Venerdì, 17 Settembre 2021
CRONACA / Perugia

Si spara un colpo in testa: temeva di non essere ammesso alla maturità

Il dramma a Massa Martana (Perugia). Un giovane di 19 anni si è tolto la vita per paura di un fallimento scolastico

Foto di repertorio

MASSA MARTANA (PERUGIA) - Temeva di non essere stato ammesso agli esami di maturità, una notizia non ancora ufficiale che gli era arrivata ancor prima della pubblicazione dei quadri. Sconvolto, ha deciso di togliersi la vita sparandosi un colpo in testa con un fucile da caccia.

A fare la tragica scoperta i genitori del ragazzo che hanno trovato il corpo del giovane nella loro abitazione. Il diciannovenne frequentava l’ultimo anno dell’Istituto Tecnico Agrario Ciuffelli di Todi. Il dramma si è verificato ieri, 9 giugno, nel primo pomeriggio. (da Perugia Today)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si spara un colpo in testa: temeva di non essere ammesso alla maturità

Today è in caricamento